Lukaku verso l'Inter, Conte avrà il suo bomber

Accordo trovato con United, chiusura a breve

Antonio Conte avrà il suo bomber. Romelu Lukaku è pronto ad arrivare a Milano per diventare un giocatore dell'Inter. L'affondo del club nerazzurro, dopo lo scambio sfumato tra Juve e Manchester United con Dybala, ha avuto effetto immediato: accordo trovato con i Red Devils, affare in via di definizione. Dopo le smentite degli ultimi giorni, l'Inter ha deciso di alzare l'offerta, forte anche della volontà di Lukaku di lasciare l'Inghilterra, ormai messo da parte dal tecnico Solskjaer e alla rottura con lo United dopo la multa di ieri per aver scelto di rimanere ad allenarsi in Belgio. Il club nerazzurro pagherà circa 65 milioni per il centravanti belga, oltre a 13 milioni di bonus e una percentuale sulla rivendita per gli inglesi. Conte abbraccerà nei prossimi giorni Lukaku, tanto inseguito dal tecnico fin dai tempi del Chelsea: servirà tempo per vederlo al top (considerando i pochi allenamenti con il Manchester), ma l'obiettivo è averlo in condizione per la sfida con il Lecce del 26 agosto. Poco meno di tre settimane in cui l'Inter non vuole fermarsi.

Moratti, Inter si è incartata con Icardi - "Icardi è più forte di Lukaku. Io lo conosco, è un bravissimo ragazzo, è sempre stato un professionista. Colpa di Wanda Nara? Ma no, non puoi inventarti nulla sulla moglie. Si sono incartati, hanno voluto fare i duri, non sapevano più come giustificarlo e hanno continuato questa storia". Lo ha detto l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti, parlando con alcuni tifosi come si vede in un video pubblicato dalla Gazzetta di Mantova. "Conte? È bravo, si vede che è bravo, la squadra gioca in maniera diversa. Ha però un dna pessimo", la battuta di Moratti riferendosi al passato bianconero dell'attuale allenatore interista. "La squadra gioca, non è in orizzontale come l'anno scorso: quella era una roba da spararsi. Ha i giocatori per il momento", ha concluso l'ex patron nerazzurro.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA