Sfogo Coppa America, 3 mesi stop a Messi

Conmebol lo sanziona per accuse 'corruzione' a organizzatori

Da oggi, e fino al 3 novembre prossimo, Lionel Messi non potrà giocare con la nazionale argentina. La confederazione calcistica sudamericana (Conmebol) lo ha squalificato per tre mesi, infliggendogli anche 50mila dollari di multa, per le accuse di 'corruzione' lanciate nei confronti egli organizzatori della Coppa America dopo la sua espulsione nella finalina per il terzo posto contro il Cile, il 6 luglio scorso. Il blaugrana, che si era rifiutato di partecipare alla cerimonia finale, aveva dichiarato nelle interviste che c'era stata corruzione nel torneo, che "doveva essere vinto dal Brasile". Poi Messi si era scusato con la Conmebol per le sue esternazioni, ma non è bastato per evitargli la punizione. In questi mesi, il programma della Seleccion non prevede che amichevoli, con Cile e Messico, il 5 e 10 settembre negli Usa, con la Germania a ottobre a Dortmund e un'altra da definire.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA