San Siro, Berlusconi contro la demolizione

'Sono assolutamente contrario, i milanesi lo hanno a cuore'

E' un no fermo e deciso, quello di Silvio Berlusconi sull'ipotesi di abbattere San Siro, come previsto dal progetto di fattibilità presentato da Inter e Milan al Comune di Milano. "Sono assolutamente contrario, è una cosa senza senso - nota l'ex presidente del Milan, a margine del lancio della partnership tra Monza e Philipp Plein -. San Siro può essere utilizzato per altre manifestazioni, è nel cuore di tutti i milanesi, milanisti e interisti, che hanno a cuore il calcio. E' una cosa assurda solo pensarlo".
 

Berlusconi si definisce ''romantico'' su San Siro e in un secondo momento aggiunge: ''Ne costruiscano un altro, lasciando su San Siro, con altre funzioni, in un'altra situazione che sia comoda da raggiungere. Ci sono state partite dove avuto una richiesta di 100mila biglietti, 60mila spettatori non basteranno. Come si fa a demolire un posto che ha fatto vibrare il cuore di nerazzurri e milanisti per decenni e dove abbiamo conseguito tante vittorie. Anche il cuore vuole la sua parte''. Berlusconi ammette di ''non avere poteri per opporsi'' e di ''non avere ancora sentito'' il sindaco di Milano, Beppe Sala: ''Spero che il ragionamento e un po' di romanticismo porti in questa direzione''.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA