Euro 2020, Mancini: 'Siamo l'Italia, andiamo avanti'

Ct azzurro: 'Gioco e vittoria, così bisogna seguire nostra strada'

Ad Atene, stasera, alle 20:45 le qualificazioni per gli Europei 2020: in campo Grecia-Italia.

"Non possiamo entrare in campo per pareggiare o con la paura di perdere. Siamo la Nazionale italiana, sebbene arriviamo da un momento molto difficile per il nostro calcio. Saranno le due partite più difficili, ma noi vogliamo andare avanti per la nostra strada, giocando bene e vincendo". Così il ct Roberto Mancini, in conferenza stampa, alla vigilia dell'eurosfida di Atene contro la Grecia. "Sarà una gara difficile, perché affronteremo una squadra molto tecnica, con giocatori di valore - aggiunge - la l'Italia non può restare fuori come è accaduto ultimamente".

"Abbiamo cercato di giocare in modo propositivo, senza rinunciare all'equilibrio - ha detto Giorgio Chiellini alla vigilia del match -; questo ce lo ha chiesto fin da subito l'allenatore. Abbiamo adottato qualche accorgimento, vogliamo mantenere il possesso del pallone, creare gioco, conservare un certo equilibrio. Non è facile fare passi in avanti, ma abbiamo due partite importanti. Contro la Grecia, anche in relazione alla situazione ambientale, sarà molto difficile e per vincere dovremo offrire una bella prestazione". 

"La Grecia - aggiunge Chiellini - possiede una coppia centrale di fama internazionale e hanno altri due che giocano nel Benfica. Il capitano dell'Olympiacos, Fortounis, è un elemento di livello internazionale. Hanno ottimi giocatori, c'è una nuova filosofia e dei risultati. Ci aspettiamo un ambiente caldo, in Grecia ho giocato tante volte e abbiamo sempre fatto fatica".  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA