Sport: siglato l'accordo Ics-Ispra

'Più attenzione alla tutela dell'ambiente'

(ANSA) - ROMA, 28 MAG - Una firma non convenzionale, un'assunzione di responsabilità importante, con un obiettivo socialmente rilevante: promuovere e incentivare scelte e comportamenti virtuosi, a tutela di tutte le matrici ambientali, da parte dei soggetti fruitori dei finanziamenti del Credito Sportivo. Questo lo spirito dell'accordo siglato dal presidente di Ics, Andrea Abodi, e dal numero uno dell'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Stefano Laporta, che esprime la volontà di collaborare con un obiettivo chiaro, concreto e quotidiano: contribuire al necessario e indifferibile sviluppo sostenibile delle e nelle infrastrutture sportive del nostro Paese. La banca pubblica dello Sport e della Cultura, che nel mese di giugno presenterà un nuovo prodotto finanziario "verde" a condizioni fortemente agevolate,intende favorire un'accelerazione del processo di riqualificazione ambientale del sistema infrastrutturale sportivo del nostro Paese, che per il 90% non ha ancora ottimizzato il suo modello.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA