La Juventus corre in borsa con voci su allenatore

Sacchi: 'Guardiola? chiedete ad Agnelli'. Per media Londra Guardiola non si muove dal City. In Gran Bretagna si parla di rinnovo e di Cancelo dalla Juve

 La Juventus strappa in Borsa dopo le indiscrezioni di stampa che ipotizzano l'arrivo dell'allenatore del Manchester City, Pep Guardiola, sulla panchina bianconera, dopo le voci di questi giorni che avevano indicato prima Inzaghi e poi insistentemente Sarri. Le azioni del club bianconero avanzano del 3,5%. Guardiola è un genio. L'ex tecnico del Milan e della nazionale Sacchi si limita a rispondere così alle domande sui rumors. 'Non so, chiedete ad Agnelli', ha detto l'ex ct. (Guardiola è un genio. L'ex tecnico del Milan e della nazionale Sacchi si limita a rispondere così alle domande sui rumors. 'Non
so, chiedete ad Agnelli', ha detto l'ex ct.

Il City è tranquillo, Guardiola non si muove da Manchester: sulla permanenza del tecnico catalano alla guida della squadra campione di Inghilterra, il club inglese si limita ufficialmente a un 'no comment' all'Ansa sulle voci che si ripetono dall'Italia su un accordo con la Juve. Ma secondo il Sun, il City nega la possibilità di un divorzio, è tranquillo che il suo tecnico sotto contratto per altri due anni rimarrà e anzi "ritiene cosi' ridicole le voci dall'Italia da non sentire la necessita' di una smentita". Secondo il Manchester Evening, però, non solo l'addio del manager catalano è altamente improbabile, ma sarebbero già iniziate le trattative per estendere il contratto di Guardiola, in scadenza nel 2021, fino al 2024. Un nuovo quinquennale sontuoso per blindare l'allenatore, che a più riprese ha espresso il desiderio di restare all'Etihad stadium.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA