Totti: io futuro dt Roma? Non so ancora nulla, vedremo

Ex n.10 giallorosso: 'Più divertente giocare a pallone che fare il dirigente'

"Il segreto è divertirsi sempre.
    Comunque mi divertivo di più sul rettangolo verde che a fare ora il dirigente". Così Francesco Totti ricevendo a Firenze il premio come calciatore italiano nella Hall of Fame. “Io futuro dt della Roma? Non so ancora nulla , vedremo. Quello che è uscito sul giornale lo valuteremo” ha aggiunto l’capitanl giallorosso premiato dal ct azzurro Mancini. Totti ha portato come cimelio l’ultima maglia indossata con la roma: “Ho pensato ai 25 anni di carriera, cose belle e brutte, speravo non finisse mai. Speravo che non arrivasse mai quel giorno, purtroppo c'e' sempre una fine''.
    Parlando di calcio giocato Totti aggiunge: ''Il piede è stata la mia fortuna ma parte tutto dalla testa dai sentimenti e dai valori. Quando c'e' divertimento è tutto più facile, divertirmi era il mio chiodo fisso, giocavo con il Super Santos. E' stato il mio amico di viaggio''.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA