Ranieri, Roma non lotterà per Champions

'Giocatori venduti di punto in bianco. Ora vorrei festa De Rossi

(ANSA) - ROMA, 18 MAG - "Oggi abbiamo avuto tante occasioni nella ripresa e non abbiamo segnato, pazienza. La contestazione dei tifosi? Domenica mi piacerebbe ci sia la festa per De Rossi, è entrato giovanissimo nella Roma e deve sentire l'amore del pubblico romano. Bisogna stare vicino a Daniele in un momento per lui difficile". Così Claudio Ranieri dopo Sassuolo-Roma.
    "Capisco che la società voglia fare le cose in un certo modo - aggiunge -, ma ci sono giocatori che vanno considerati diversi da altri". Sulla sua squadra, l'allenatore dice che "l'anno scorso è stato fatto un grosso campionato, credo si siano venute a creare dentro lo spogliatoio alcune questioni. Sono partiti alcuni giocatori che avevano fatto ottime cose: di punto in bianco sono stati venduti, poi sono arrivati ragazzi validi ma che devono fare esperienza. C'è stato un contraccolpo psicologico e i senatori forse non hanno aiutato chi è arrivato.
    Le risposte le deve dare la società, ma non penso che si potrà lottare per la Champions, magari per l'Europa sì".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA