Allegri, Champions è bella e bastarda

"Ma Juve non è folata di vento, siamo stabili tra le prime otto"

(ANSA) - TORINO, 26 APR - "La Champions è una competizione talmente bella quanto 'bastarda'": Massimiliano Allegri usa un aggettivo forte per parlare dell'eliminazione della Juventus in Champions League. "Se arrivi al momento giusto non nelle migliori condizioni paghi - ammette il tecnico bianconero - e quest'anno, per la prima volta nei miei cinque anni, siamo arrivati male ai quarti. E sicuramente ho delle responsabilità anche io". "Quest'anno - osserva Allegri - è stato tutto un rincorrere gli infortuni. Non so nemmeno - scherza - se Douglas Costa è ancora moro o è diventato biondo, da tanto non lo vedo... Contro l'Atletico abbiamo fatto qualcosa di straordinario. Ho sentito tante critiche dopo l'Ajax: è giusto, perché quello che conta è il risultato, ma la Juve non è una folata di vento che fa un anno di Champions. Voi direte che non la vince da 25 anni, ma io parlo del mio. Normale le critiche ci siano, ma buttare all'aria un lavoro fatto e che sarà continuato è eccessivo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA