Champions League, mercoledì Porto-Liverpool e Manchester City-Tottenham

In Champions il City rischia, assalto al Tottenham. Favoriti Liverpool, Barca e Juve. In Europa League, il Napoli cerca l'impresa

L'arrembaggio del Manchester City per rovesciare il piccolo ma prezioso vantaggio del Tottenham nell'andata e' il clou del ritorno dei quarti di Champions che vede Liverpool, Barcellona e Juventus favorite per l'approdo alle semifinali, da conquistare comunque con pazienza. La Champions non consente rendite di posizione, come sa bene il Psg, estromesso dall'United con una sconfitta in casa o il Real, sbattuto fuori al Bernabeu da una goleada dell'Ajax negli ottavi.

In Europa League i responsi sembrano più delineati con Valencia e Chelsea che possono sfruttare le vittorie in trasferte mentre Benfica e Arsenal partono in trasferta con due di vantaggio rendendo complicato ma non impossibile il ribaltone di Francoforte e Napoli. Pep Guardiola si gioca tutto nel derby inglese di mercoledì.

Il City nell'andata non è riuscito a fare la gara che gli è congeniale per la qualità e la tattica accorta del Tottenham che ha segnato il gol decisivo con Son, ma ha perso per infortunio Kane. Una tegola non da poco pure per un organico cosi' ricco. Pochettino dovrà ripetere il miracolo perché il gioco dei Citizens raramente gira a vuoto per due gare di seguito. Inoltre i londinesi hanno avuto un giorno in più di riposo per preparare la gara.

Attesa una gara scintillante con pressione costante del City, ma agli ospiti un gol servirebbe per mettere la qualificazione quasi in cassaforte. L'altra inglese favorita per le semifinali è il Liverpool di Salah e Manè che ha vinto facile ma senza goleada con un avversario tosto come il Porto, in salute e abituato a gare di questa intensita'. Un ribaltamento appare improbabile ma i Reds, dopo la finale dell'anno scorso, con una squadra ancora più forte ed esperta e condotta con abilità da Klopp, dovrebbero approdare senza penare troppo alle semifinali. Lo stesso obiettivo è nelle corde del Barcellona, con la Juve forse la squadra più affidabile del lotto, anche perche' possono giovarsi delle giocate decisive dei due super campioni Messi e Ronaldo.

Il Barca, che mette sul piatto la qualità e l'esperienza di Piqué, Busquet, Rakitic, Coutinho e Suarez, sa però che deve diffidare della fame di successi di un gruppo condotto da Pogba, risorto dopo il divorzio da Maourinho, che ha firmato con una doppietta su rigore il successo di sabato sul West Ham. Alla Juve basta anche uno 0-0 con l'Ajax ma dopo il ko indolore con la Spal Allegri vuole la concentrazione dei giorni migliori. L'impresa è meno complicata di quella con l'Atletico, ma i talentuosi giovani lancieri (mancherà però probabilmente il condottiero De Jong) sono pronti a dare il solito spettacolo (in Olanda hanno già segnato 106 gol). Toccherà ancora a Ronaldo giovarsi del lavoro di una squadra forte e concentrata sull'obiettivo principale.

Mancherà Douglas Costa, possibile il recupero di Chiellini e Emre Can, ma la corazzata Juve si farà trovare comunque pronta. In Europa League impresa complessa quella che attende il Napoli di Ancelotti, che ha mostrato a Londra un approccio timido e immaturo contro una formazione forte e motivato che ha avuto come trascinatore il prossimo rinforzo della Juve, Ramsey. Troppi protagonisti della stagione sono risultati sotto tono, ma col calore del San Paolo tutto è possibile, considerando la qualità dei giocatori a disposizione di Ancelotti.

Per Sarri approdare in semifinale è un traguardo importante, considerando che il Chelsea è ancora in corsa per il quarto posto in Premier anche dopo il previsto ko col Liverpool. E lo Slavia Praga sembra il parente povero dei quarti. Dopo il 3-1 d'andata una passeggiata aspetta il Valencia nel derby col Villarreal, impelagato in Liga nella lotta per non retrocedere. Scintille ed emozioni infine sono attese in Francoforte-Benfica. Il 4-2 d'andata favorisce i portoghesi, ma un 2-0 per i tedeschi non sarebbe una sorpresa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA