Serie A, Parma-Atalanta 1-3, doppietta di Zapata

Gervinho porta avanti gli emiliani, Pasalic e Zapata ribaltano

Predominio atalantino, portieri Sepe e Gollini in giornata strepitosa e, alla fine, a fare la differenza il solito Zapata. Questo il 3-1 a favore dei bergamaschi uscito dallo stadio Tardini. Il Parma passa in vantaggio, impegna nel finale di primo tempo il portiere avversario, ma poi deve cedere il passo agli avversari. D'altro canto i bergamaschi non potevano sbagliare l'ultima trasferta abbordabile della stagione. Dopo Parma, Gomez e compagni saranno attesi in casa di Inter, Napoli, Lazio e Juventus. Per continuare a sognare l'Europa qui al Tardini si poteva solo vincere. Per il Parma comunque la salvezza è a un passo nonostante il ko in settimana di Inglese (stop per almeno venti giorni) e di Biabiany (stagione finita). D'Aversa al loro posto schiera Ceravolo e Siligardi. Solo panchina invece per Ilicic (darà il suo contributo nella ripresa) con in campo Pasalic al fianco di Zapata. E sarà un cambio azzeccato visto che la rete atalantina del primo tempo porta proprio il nome del croato.

 

 La cronaca  - Il match lo apre il Parma. Pochi secondi e Kucka recupera palla e va al tiro, Gollini devia in angolo. All'8' il vantaggio con il più classico dei contropiedi. Scozzarella ruba palla a Pasalic e di prima intenzione lancia in profondità Gervinho, l'ex romanista vola in mezzo a due avversari e in area di rigore supera Gollini di piatto sinistro. Il gol emiliano scuote l'Atalanta. All'11' Zapata, servito in area piccola da Freuler, impegna Sepe. Dieci minuti dopo Pasalic, su assist di Freuler, allarga troppo il diagonale mettendo a lato. Il croato però non sbaglia al 24' quando, servito da Gomez, beffa in dribbling prima Bastoni, poi Alves e alla fine supera pure Sepe. La partita non cambia grazie alla grande prestazione dei portieri. Al 28' l'Atalanta sfiora il vantaggio con Hateboer, ma Sepe è preciso nella risposta. Al 39' ancora applausi per l'estremo difensore crociato che si oppone a un colpo di testa di Zapata. Ma Gollini non sta a guardare. Al 35' Alves, su punizione, lo obbliga ad una difficile deviazione e al 40' fa un vero miracolo respingendo con la mano una conclusione facile facile di Ceravolo, innescato da Gervinho. La ripresa comincia con il Parma che cambia inserendo Sierralata per Iacoponi ma subito sono i bergamaschi pericolosi con Gomez. Al 9' entra Ilicic per Pasalic. Subito fa paura però Freuler che trova ancora pronto alla deviazione Sepe. Al 20' D'Aversa perde pure Gervinho (entra Gazzola). Alla mezzora D'Aversa getta nella mischia anche Schiappacasse. Ma il lampo è di Zapata che non sbaglia dal limite dell'area piccola su cross basso di Castagne. L'Atalanta controlla, il Parma non ha più la forza di reagire e subisce la terza rete in contropiede: Gomez affonda in area e Zapata al centro sigla il suo diciannovesimo gol in campionato. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA