Cristiano Ronaldo è tranquillo, lesione modesta. Atteso a Torino

CR7 non è preocccupato per l'infortunio in nazionale

È di "apparente modesta entità" la lesione ai flessori della coscia destra riportata da Cristiano Ronaldo nel primo tempo di Portogallo-Serbia. Lo comunica la Juventus, precisando che gli accertamenti sono stati effettuati in Portogallo. Le condizioni di CR7, che domani rientrerà a Torino, "saranno monitorate e verrà sottoposto a nuovi accertamenti per definire la ripresa dell'attività agonistica".

Cristiano Ronaldo non si dice preoccupato per l'infortunio che lo ha costretto ad abbandonare la partita Portogallo-Serbia dopo circa mezz'ora di gioco. "Non sono preoccupato, conosco il mio corpo - ha detto il capitano al termine della gara -. Queste cose succedono, è il calcio, chiunque cammina sotto la pioggia si bagna... Sono tranquillo perché so che tornerò tra una settimana o due".


Alla mezz'ora del primo tempo, l'attaccante della Juventus ha accusato un improvviso dolore alla gamba destra mentre faceva uno scatto sulla fascia, senza contatto con giocatori avversari. Subito si è fermato e ha fatto segno alla panchina di volere la sostituzione. Soccorso dai medici della nazionale a bordo campo, CR7 si è tolto la fascia di capitano e poi si è rialzato dirigendosi senza aiuto verso la panchina. Al suo posto è entrato Pizzi. In precedenza durante la partita, Ronaldo aveva dovuto già ricorrere all'intervento dei sanitari per fermare una emorragia dal naso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA