Bernardeschi: 'Italia come Juve sia consapevole della propria forza'

'Abbiamo tanti talenti, siamo sulla strada giusta per Europeo'

"Della mia Juve vorrei portare in azzurro la consapevolezza della propria forza. Perché questa Italia è forte davvero e dobbiamo crederlo ogni giorno: siamo una Nazionale giovane, ma piena di talento". Un messaggio pieno di ottimismo, quello lanciato da Federico Bernardeschi, dal ritiro di Coverciano. "Contro Finlandia e Liechtenstein sono partite da vincere, normale sentire questa pressione - ha proseguito l'attaccante della Juve - Questa fa parte del gioco ed è giusto averla, la maglia azzurra è importante. Vero che segniamo poco in rapporto a quanto creiamo, ma stiamo lavorando per migliorare anche sotto questo aspetto. E comunque, nelle ultime quattro partite, abbiamo fatto passi avanti e abbiamo mostrato grandissimo gioco. Siamo sulla strada giusta per l'Europeo".

"Spero di diventare uno dei simboli di questa Nazionale come sono stati in passato i Rossi e i Baggio. E' il mio sogno ma so che lo è un po' di tutti'', dice Federico Bernardeschi dal ritiro di Coverciano. "In questa Italia ci sono tanti leader, penso a Chiellini, Bonucci, Sirigu, io credo di essere fra questi - ha aggiunto lo juventino - Rispetto al passato ho lavorato tanto sulla testa e sono più consapevole dal punto di vista personale prima ancora che sportivo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA