Pieri, Var unica? Meno influenza arbitro

Ex fischietto: "Può nascere una categoria dedicata al video"

(ANSA) - ROMA, 13 MAR - "La sala Var unica offre due vantaggi...". L'ex arbitro Tiziano Pieri, esperto dell'ausilio tecnologico ai direttori di gara e commentatore tv, analizza il progetto annunciato dall'Aia ed in stato avanzato, tanto che potrebbe partire già dalla scorsa stagione. "Il primo è di carattere economico, perché permette di risparmiare sulle trasferte - spiega Pieri - ma anche di ridurre il numero di persone coinvolte". Ma l'aspetto potenzialmente più interessante è che "l'addetto al Var ed il suo assistente saranno liberati dall'influenza dell'arbitro. Ora lo staff vive la partita con lui. Invece Var e Avar devono imparare a ragionare in modo diverso, non da arbitri. Il passo logico successivo - prosegue Pieri - sarebbe la creazione di una categoria a se stante di esperti della video-assistenza, che magari potrebbe recepire gli arbitri dismessi, allungandone la carriera".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA