Gravina 'serviva una sanzione esemplare'

Arbitro aggredito a Bari "per violenti non c'è posto"

(ANSA) - ROMA, 13 MAR - "La gravità dei fatti accaduti sabato scorso in un campionato giovanile pugliese imponeva una sanzione esemplare, che è arrivata oggi con una decisione molto dura del Giudice Sportivo". Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha commentato così l'esclusione per un anno della Virtus Palese - società iscritta al campionato Allievi Provinciali pugliese Under 17- da ogni campionato organizzato dalla Figc in seguito all'aggressione avvenuta sabato scorso ai danni dell'arbitro Tiziano Albore. "Il ruolo delle istituzioni - ha sottolineato Gravina - è quello di promuovere i valori del gioco del calcio e il rispetto delle regole. La decisione di pochi mesi fa di inasprire le sanzioni per i fatti di violenza nei confronti dei direttori di gara è stata concepita proprio con questi obiettivi: per i violenti non c'è posto nel nostro mondo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA