Marotta, rigore? Temo danno irreparabile

L'ad dell'Inter: "deluso, è l'errore più grave da quando c'è Var"

 "Abbiamo subito un danno notevole e speriamo che non sia irreparabile nell'economia di questa stagione. Sarebbe un fatto molto grave: lo dice l'ad dell'Inter Beppe Marotta a margine del Candido day, commentando la decisione di dare rigore alla Fiorentina nella sfida di ieri.
    "Rimango basito e deluso per lo sforzo fatto, il sistema va rivisto in meglio. E' un danno che si è consumato nell'epilogo della gara. Sarebbe stato molto diverso un torto subito nel primo tempo con tanti minuti da giocare". "Il mio rammarico è che con lo strumento Var ci devono essere valutazioni oggettive e oggettivamente nessuno può indicare D'Ambrosio tocchi la palla con la mano - ha aggiunto - E' l'errore più grosso e grossolano da quando c'è la Var. L'arbitro era anche a breve distanza da ciò che è accaduto".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA