Calcio, Wanda Nara: 'Inter voleva vendere Icardi alla Juve'

Moglie-agente a Tiki Taka: 'Il rinnovo è ancora lontano'

"L'Inter in estate voleva vendere Icardi alla Juve, per fare coppia con Ronaldo". Le parole che scuotono il mondo nerazzurro sono della moglie-agente del centravanti argentino, nella notte a Tiki Taka-Mediaset.

In questi giorni si parla di rinnovo per l'attaccante, ma Wanda Nara ha chiarito: "Siamo lontanissimi". "Mi dà fastidio quanto scritto in questi giorni, nessuno mi ha chiamato per chiedermi spiegazioni - ha aggiunto la moglie-agente - Icardi è un giocatore che non si deve discutere, deve rinnovare punto e basta. Mi viene da ridere quando sento che Mauro non ha mercato.

Con l'Inter non è una questione di soldi: quanto prende, per esempio, Higuain? Penso che l'Inter possa pagare il rinnovo. La priorità è rimanere in nerazzurro, ovviamente: la società mi aveva contattata nel mezzo della Champions, ho risposto che era preferibile aspettare dopo il girone. Ho pianto, avete visto quanto ci tenevo anche io. Perché devo sempre fare io la figura di m...? Perché non si dice qualcosa a Suning?". 

Ausilio, Icardi alla Juve? Non ci andrà mai - "La trattativa con la Juventus per Icardi? Certe dichiarazioni sono un po' folcloristiche. Lo dico senza problemi, Icardi non andrà mai alla Juventus". Il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio commenta così le parole di Wanda Nara sul rinnovo di Icardi. "Se qui ci fosse stato Marotta avremmo risposto in due e magari ci saremmo fatti una risata - ha proseguito Ausilio -. Rispondo io con una risata e non commento visto che si parla di qualcosa che sotto Natale è meglio non definire. Ribadisco che da parte nostra c'è l'obiettivo di arrivare al prolungamento e adeguamento del contratto". Il ds nerazzurro ha poi parlato anche di mercato: "A gennaio non sono previste grandi cose, pensiamo di avere una rosa competitiva per quelliche erano e sono i nostri obiettivi. Siamo terzi, in linea, con punti di vantaggio sulle quinte, non vedo dove sia il problema. E cercheremo di fare al meglio l'Europa League. Anche fuori dai paletti Uefa bisogna spendere per quanto di guadagna, ma non vuol dire che non si possano fare acquisti importanti. Gabigol? Troveremo la soluzione migliore", ha concluso Ausilio

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA