Riecco Cassano,Fantantonio riparte dall'Entella

Per ora si allenerà con la squadra, contratto in arrivo

Alla fine ha vinto il cuore. Antonio Cassano da lunedì tornerà a fare sul serio: inizierà ad allenarsi con la Virtus Entella, il club ligure (è di Chiavari) che ha fatto sapere di avere "accolto la richiesta" del giocatore che comincerà ad allenarsi con la prima squadra agli ordini del tecnico Roberto Boscaglia, per il momento "senza alcun vincolo contrattuale" - i patti per ora sono questi - ma che potrebbe rappresentare un primo passo verso il ritorno al calcio giocato. Raccontano che oggi il centralino dell'Entella fosse bollente, una telefonata dopo l'altra. Arriva davvero Cassano? Verissimo, mica una fake news.

La notizia ha fatto il giro d'Italia e messo di buon umore gli sportivi di Chiavari. Lunedì prossimo alle 15.30 l'ex giocatore di Bari, Roma, Real, Samp, Milan, Inter e Parma inizierà ad allenarsi sul serio. Porte aperte al Comunale. Tornerà dagli Stati Uniti anche il presidente Antonio Gozzi per dargli il benvenuto. A 36 anni, l'ex 'Bari Vecchia' vuole scrivere un'altra pagina della sua storia calcistica. E chi gli sta vicino giura che non ci sarà più spazio per 'Cassanate', le bizze e i gesti che lo hanno caratterizzato insieme a giocate da fuoriclasse.

Tra Gozzi e Cassano c'è una simpatia dichiarata. Lui ha detto no in questi mesi ad una decina di squadre, offerte dall'Italia e dal resto del mondo dove gli offrivano stipendi con tanti zeri ma pochi stimoli. Qualche giorno fa gli avrebbe fatto l'occhiolino pure il Monza Berlusconi e Galliani. Tempo fa Fantantonio disse chiaramente: "In Lega Pro vado solo all'Entella". Che poi potrebbe essere anche serie B se la Lega dovesse applicare le sentenze che hanno detto di ripescare il club in 'cadetteria'. Cassano ha fatto le visite di idoneità ricevendo i complimenti dei medici per la sua forma dopo due anni di assenza dal campo: 84 kg e test perfetti.

Il 'Peter Pan' del calcio italiano non smette mai di sorprendere anche quando pensavi che avesse scritto l'ultima pagina della favola nel maggio 2016 con la maglia della Sampdoria. Poi finisce fuori dal progetto tecnico dei blucerchiati. Rescinde nel gennaio 2017. A luglio va al Verona, dura un paio di settimane: "Mi manca la mia famiglia", disse. Game over? Sbagliato. Continua ad allenarsi tosto: corsa, calcetto e tennis. Nelle ultime settimane lo abbiamo rivisto in una partita dedicata alle vittime del crollo di Ponte Morandi: "Il mio futuro? Sono ancora un calciatore e voglio dimostrarlo a tutti", disse. Magari sapeva che poteva tornare in campo con l'Entella. Il club gli ha preparato un programma di allenamento specifico, mercoledì già il primo test. Alle 20 amichevole con i dilettanti della Rivarolese al Comunale di Chiavari: attenti, torna Fantantonio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA