Modric best player Fifa, spezza dominio Cr7-Messi

A Salah il premio Puskas, Deschamps miglior allenatore dell'anno

Lionel Messi e Cristiano Ronaldo non erano in sala a Londra ad applaudirlo, ma Luka Modric ha ricevuto ugualmente con gran piacere dalle mani del presidente della Fifa, Gianni Infantino, il premio di miglior giocatore dell'anno. E' il primo campione che riesce a 'strappare' il riconoscimento ai due fuoriclasse, dominatori nell'ultima decade. Il croato, in questa stagione vincitore della Champions League con il Real Madrid e vicecampione del mondo con la sua nazionale, è stato prescelto in un terzetto composto da Mo Salah e dallo stesso Cr7. L'egiziano del Liverpool si è consolato nella cerimonia di gala con l'assegnazione del premio Puskas per il gol più bello, la rete segnata nel derby con l'Everton dello scorso dicembre, mentre il portoghese della Juve, così come Messi, ha preferito evitare una trasferta tra due impegni ravvicinati.

    Ronaldo e l'argentino, sui quali ha pesato un Mondiale non all'altezza delle attese, hanno avuto il contentino di far parte della formazione top 11 stagionale, insieme con lo stesso Modric e a David De Gea, Dani Alves, Marcelo, Sergio Ramos, Raphael Varane, Eden Hazard e N'Golo Kante. Ad alzare il trofeo di miglior allenatore dell'anno è stato il commissario tecnico della Francia campione del mondo, Didier Deschamps, mentre il portiere del Belgio, Thibaut Courtois, è stato eletto miglior n.1 della stagione. Il premio per la miglior giocatrice è andato alla attaccante del Brasile Marta e quello di miglior allenatore di calcio femminile ad un altro francese, Reynald Pedros, tecnico del Lione che ha vinto il campionato e la Champions League. Il premio per il Fair play è stato assegnato all'attaccante tedesco Lennart Thy, che ha rinunciato ad un importante incontro nel campionato olandese per donare il midollo osseo ad un malato di leucemia.  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA