Europa League: il Milan va, 1-0 a Dudelange

Gara si sblocca solo nella ripresa, decide la rete di Higuain

Comincia con una vittoria il cammino del Milan in Europa League. Ma sono serviti 59 minuti prima che la gara contro i lussemburghesi del Dudelange si sbloccasse: a dare la svolta al match la rete di Higuain che con un destro potente fa passare la palla sotto il portiere Frising, uno dei migliori in campo dei padroni di casa.

"Sono contento per i tre punti, quando cambi tanto ci stanno un po' di errori. Potevamo chiuderla prima, abbiamo fatto un po' di fatica ma abbiamo dato minutaggio a tanti giocatori. Abbiamo bisogno di tutti". E' soddisfatto Rino Gattuso della vittoria del suo Milan per 1-0 in casa dei lussemburghesi del Dudelange, al debutto in Europa League.

"Mi aspettavo di portare i tre punti a casa, non è un caso se questa squadra è nei gironi di Europa League, non è qua per fortuna. Non ci deve essere nessun rammarico, l'importante era vincere perché non ci sono partite facili", ha detto a Sky l'allenatore rossonero, contento di Gonzalo Higuain: "Ha avuto qualche occasione in più, poteva fare 2 o 3 gol ma l'importante è arrivarci. Siamo tutti contenti quando si vince. Vorrei - ha aggiunto - vederlo anche sul primo palo, mentre in questo momento sta andando a battezzare soprattutto l'area del dischetto e questo le altre squadre lo vedono". Infine Gattuso ha scherzato sulla sua rovesciata in allenamento, immortalata in una foto sui social del Milan. "Ho preso due Aulin, mi fa ancora male la schiena. Con me - ha sorriso - non vogliono giocare a calcio tennis perché perdono sempre. Ora va di moda il gioco di colpire la traversa, ma perdono anche lì perché pensano che ho due ferri da stiro al posto dei piedi...".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA