Weah torna in campo a 52 anni in Liberia-Nigeria

Il Pallone d'Oro, ora capo di Stato, è rimasto in campo per 80'

 Per la serie, a volte ritornano, George Weah si riprende il palcoscenico e scende in campo a quasi 52 anni (li compirà il prossimo primo ottobre) per disputare un'amichevole contro la Nigeria. E' accaduto a Monrovia, dove l'ex milanista e Pallone d'Oro 1995 è rimasto in campo addirittura per tutti i 80' con la maglia della Liberia, la 'sua' Nazionale. Weah, che da gennaio è presidente della Liberia, smise di giocare una quindicina d'anni fa, ma è tornato col pretesto di ritirare la maglia numero 14, la sua preferita (lo fu soprattutto di Johan Crujiff). Con la fascia di capitano al braccio, e anche qualche chilo di troppo, Weah si è meritato una 'standing ovation' finale da parte del pubblico, che gremiva gli spalti dello stadio di Monrovia. Il match fra Liberia e Nigeria, per la cronaca, si è chiuso sul 2-1 per i nigeriani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA