Mourinho rischia, United pensa a Zidane

Red Devils ko in casa con Tottenham. Portoghese:"Merito rispetto"

Il Manchester United sprofonda sotto i colpi del Tottenham, ieri sera vittorioso per 3-0 a Old Trafford, e la panchina di José Mourinho subisce scossoni violentissimi. Solo tre punti in altrettante partite, frutto di una sola vittoria e due sconfitte, -6 in classifica da Liverpool, Chelsea e Tottenham - a punteggio pieno - sono indicatori di una squadra già in crisi.

I pessimi rapporti fra il portoghese e lo spogliatoio e lo scarso feeling con la dirigenza, aprono nuovi scenari che portano indiscutibilmente all'esonero dell'ormai ex 'Special one'.

Secondo i media inglesi, il tecnico dei Red Devils ha i giorni contati: per la sua successione il nome più ricorrente è quello di Zinedine Zidane, ma non va scartata l'ipotesi Antonio Conte, come scrive oggi il Daily Star, Mourinho ieri sera ha attaccato i giornalisti nella conferenza stampa del concitato post-partita, chiedendo "rispetto" e ribadendo un concetto: "Ho vinto più Premier io da solo che tutti gli allenatori dell'attuale campionato messi assieme".


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA