Ronaldo: Boniek,ma Juve non ha già vinto

'Acquisto fantastico, porterà tanti benefici al calcio italiano'

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - "L'arrivo di Cristiano Ronaldo è una cosa fantastica per il calcio italiano e per la Juve. Con un campione come lui, inoltre, la Serie A riacquista un certo appeal: il suo ingaggio da parte del club bianconero è stata una mossa intelligente, che avrà tanti vantaggi economici". Così Zibì Boniek, ex attaccante di Juve e Roma, all'Ansa. Il polacco, nell'estate 1982, arrivò in bianconero assieme a Michel Platini e, anche allora, si disse che la Juve avrebbe ucciso il campionato; invece, lo scudetto 1982/83 andò alla Roma e la squadra di Trapattoni perse in finale contro l'Amburgo la Coppa dei Campioni, oggi Champions League. "Quella è un'altra storia, qualche anno dopo vincemmo però lo scudetto, la Coppa delle Coppe e la Coppa dei Campioni - ricorda Boniek -. Il calcio è imprevedibile e la Champions possono vincerla almeno 10 squadre.
    La Juve con Ronaldo avrà dei benefici, ma non si pensi che abbia già vinto. La squadra è forte e Ronaldo è una perla che dovrà incastonarsi in qualcosa di esistente".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA