I Mondiali attraverso 11 storie di vita

Passione e riscatto, i personaggi raccontati da Gallo e Tarquini

(ANSA) - ROMA, 29 GIU - 'Più forte della vita-11 storie mondiali', è un libro di Federico Gallo e Gianni Tarquini, dedicato al racconto di 11 mondiali. Nova Delphi propone un'epopea di passione, riscatto e rivoluzione in cui gli eroi in campo danno vita a sfide leggendarie che vanno oltre il puro significato sportivo. L'entrata in scena della prima star calcistica di colore, l'uruguaiano José Leandro Andrade e quella di Eusébio che il dittatore Salazar riteneva "proprietà del Portogallo". Il dramma di Sindelar, il fuoriclasse austriaco che ebbe il coraggio di opporsi a Hitler. L'impegno del cileno Caszely, schierato contro Pinochet. L'avventura di Puskas, protagonista della sua Ungheria e, dopo essere sfuggito alla repressione sovietica, del Real. In "Più forte della vita" rivivono poi due edizioni del cinico uso del calcio da parte del Potere: "Argentina 78", "Usa 94" con la Colombia dei campioni cresciuti nelle squadre dei narcotrafficanti e la tragedia dell'uccisione del difensore Escobar. Ma anche emozionanti storie di campioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA