Abete "Io incandidabile? E' secondario"

'Controllo dall'alto, manca volontà di convocare assemblea'

(ANSA) - ROMA, 20 GIU - "Io incandidabile? Mi sembra un problema secondario. Il problema primario è che si possa andare il prima possibile a elezioni. Al momento in cui c'è l'indizione delle elezioni si verificherà chi è incandidabile o meno". Lo dice Giancarlo Abete, replicando a chi gli chiede del rischio di sua incandidabilità per il quarto mandato alla Federcalcio, che contrasterebbe con i nuovi principi informatori che dovranno essere approvati il prossimo 10 luglio dal Coni.Al termine della riunione tra le componenti di Lnd, Lega Pro, Aic e Aia, l'ex presidente federale ha detto che "è abbastanza strano che si parli di questo quando non si convocano le elezioni. Si convocassero le elezioni, si rispettasse la democrazia che dovrebbe essere il punto di riferimento di un'associazione e di un soggetto che svolge un'attività di vigilanza come ente pubblico. L'auspicio è che si facciano le elezioni, si convochi l'assemblea e poi inizia un percorso diverso".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA