Argentina-Israele, azioni contro Rajoub

Dopo dichiarazioni su magliette bruciate Messi

(ANSA) - TEL AVIV, 13 GIU - La Fifa ha annunciato oggi l'avvio di "decisioni disciplinari" nei confronti del presidente della Federcalcio palestinese Jibril Rajoub a seguito delle sue affermazioni sull'annullamento dell'incontro da parte dell'Argentina con Israele. In quell'occasione Rajoub, tra le altre cose, minacciò che "milioni di fan arabi e palestinesi avrebbero bruciato la maglietta di Messi" se il giocatore avesse deciso di giocare a Gerusalemme l'amichevole. Secondo i media, la Fifa ha accettato la richiesta delle procedure nei confronti di Rajoub presentata dalla Federcalcio israeliana. "Abbiamo avuto successo - ha detto Ofer Eini, presidente della Federcalcio israeliana - nello spiegare ai nostri amici della Fifa cosa si nasconde veramente dietro i presunti innocenti propositi di qualcuno che ha superato ogni linea rossa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA