Rizzoli: "La Var nei casi più eclatanti"

Designatore arbitrale: "Innovazione va coltivata e migliorata"

(ANSA) - TORINO, 4 GIU - La Var "è l'evoluzione del calcio, uno strumento indispensabile. Al mondiale ci sarà la Var, Infantino afferma che sia il futuro del calcio: un'innovazione che andrà coltivata e migliorata. nella prossima stagione vogliamo riportare l'utilizzo ai casi più eclatanti". Questo il punto di vista di Nicola Rizzoli, designatore arbitrale, sulla Var. Ne ha parlato oggi pomeriggio, all'Allianz stadium di Torino, alla presentazione del libro per i 120 anni Figc. "Siamo partiti prima, grazie alla Federazione, con un anno di sperimentazione offline - ha spiegato -, poi siamo passati online, inserendo la tensione che accompagna le decisioni. Credo che l'esperimento sia andato molto bene". Rizzoli ha usato, per spiegare l'utilità della Var, l'aneddoto di Rivera sulla semifinale Italia-Germania del '70: "Rivera pensava di aver segnato con il sinistro ma, rivedendo le immagini, si è accorto di aver segnato di destro. Lui aveva vissuto l'azione, quindi potete immaginare quanto sia importante per un arbitro la tecnologia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA