Juventus, Buffon smentisce litigi

'Si cerca di destabilizzare, Benatia non ha mancato di rispetto'

 Dopo il gol di Koulibaly non c'è stato alcun litigio tra i giocatori della Juventus. Lo dice Gigi Buffon a Jtv. "Non è assolutamente vero - afferma il capitano bianconero - che Benatia abbia mancato di rispetto a noi o mi abbia risposto. Sono strisce di gossip, palesemente inventate: si cerca così di destabilizzare un ambiente, minare le certezze e l'unione del nostro gruppo. Trovo logico e doveroso confrontarsi - aggiunge - ma nei miei 17 anni di Juve mai nessuno si è permesso di colpevolizzare qualcuno. Sono notizie - prosegue Buffon al canale tv bianconero - che si portano dietro le sconfitte di squadre che sembrano non avere talloni d'Achille come la Juventus. Ho dovuto fare puntualizzazione - aggiunge il capitano della - tutelare il gruppo e Medhi (Benatia, ndr), che è un ragazzo splendido da notizie se non calunniose quantomeno false". Benatia "è un ragazzo estremamente rispettoso - dice ancora Buffon - che ha sposato la nostra causa con educazione e ha un modo di stare nel gruppo eccezionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA