Serie A, Sampdoria-Inter 0-5, poker di Icardi

Segna Perisic, poi ne fa quattro il capitano: show anche di tacco

Tutto facile per l'Inter sul campo della Sampdoria, nell'anticipo della 29/a di Serie A. I nerazzurri vincono 5-0 grazie a un super-Icardi, che firma ben quattro gol e supera il traguardo delle 100 reti in Serie A.
Apre le marcature Perisic, dopo 26', poi comincia l'Icardi-show: l'argentino fa centro di tacco al 30', al 31', al 44' e al 6' del secondo tempo.

 

I GOL

  • Sampdoria-Inter 0-5: al 6' del st, destro al volo di Icardi su una palla che scende a campanile. Poker del bomber argentino.
  • Sampdoria-Inter 0-4: al 44' pt, tap-in vincente di Icardi dopo respinta di Viviano su tacco di Rafinha. Tripletta per l'argentino.
  • Sampdoria-Inter 0-3: 31' pt, gioiello di Icardi, che dal vertice dell'area piccola s'inventa un colpo di tacco geniale e beffardo.
  • Sampdoria-Inter 0-2: al 30' del pt, Icardi trasforma, spiazzando Viviano, un rigore assegnato per un contatto tra Rafinha e Barreto.
  • Sampdoria-Inter 0-1: 26' pt, cross da trequarti di Cancelo, Perisic, solo al centro dell'area, trova la torsione vincente di testa.

Spalletti: "Abbiamo giocato da squadra" - "E' servita la mia provocazione sulla mancanza di qualità? Io l'ho fatto per andare avanti, per avere un dialogo con i giocatori, poi se per voi è uno spunto per andare a creare dei dubbi e delle discussioni è una cosa vostra". Così il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, nel post gara di Marassi, dopo la bella vittoria sulla Samp. "Il mio obiettivo è sempre quello di cercare di dare qualcosa di più e di dare forza ai giocatori - dice a Premium - Non so quale sia il sistema per vincere ma conosco quello per perdere che è quello di fare sempre i complimenti a prescindere e di dire sempre bravi a tutti. Cosa mi è piaciuto di più di questa vittoria? Mi è piaciuta la squadra, l'interpretazione della gara, la personalità contro un avversario difficile che in casa ha sempre fatto bene. Non abbiamo concesso niente, ha funzionato il collettivo, la palla oggi viaggiava a un'altra velocità: abbiamo giocato da squadra e volevamo la vittoria in tutti i modi. Questa prestazione aumenta dei rimpianti per i mesi passati? Sarebbe altro tempo perso soffermarsi sul passato. Abbiamo già perso tempo, se ci andiamo a rimettere mano ne perderemmo di nuovo: dobbiamo concentrarci solo sula prossima gara. I quattro gol di Icardi? Tutta la squadra ha gestito bene le situazioni, ci siamo trovati d'accordo su tutti gli atteggiamenti. Questo ha fatto la differenza".

Giampaolo, evidentemente non siamo all'altezza - "Doveva essere la partita giusta per riscattare la gara di Crotone, invece abbiamo dimostrato di avere carenze sul piano della maturità e della responsabilità. Dovevamo capire che queste sfide possono determinare un cammino diverso: evidentemente non siamo all'altezza". Così l'allenatore della Sampdoria, Marco Giampaolo, dopo il pesante ko interno con l'Inter. "Qualche ragazzo non era al top fisicamente, abbiamo dovuto fare qualche cambio forzato - ha detto ancora il tecnico blucerchiato, parlando a Premium Sport -, ma anche alle sconfitte bisogna dare un verso e noi gli abbiamo dato quello sbagliato. Prendo atto che probabilmente siamo tarati per fare qualcosa di diverso". "I giocatori sono delusi e dispiaciuti anche più di me che oltre a essere deluso sono molto arrabbiato. Devo azzerare le gerarchie forse, devo aprire spazi a una competizione e trovare nuove motivazioni", ha concluso Giampaolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA