Israele no stop, Spagna riprende sabato

Germania e Francia dal 12, Premier ferma 4-13/1, Russia tre mesi

Le festivita' di fine d'anno fanno da spartiacque per i campionati europei che vanno in pausa invernale. Per la prima volta l'Italia ha seguito l'esempio degli stakanovisti della Premier che intensificano l'attivita' (anche con interruzione di appena 48 ore). La Premier ora si fermera' 9 giorni fino al 13, la Serie A 15 giorni fino al 21.
    L'unico a non fermarsi mai e' il torneo israeliano mentre i primi a riprendere con l'anno nuovo sono Cipro e Portogallo. Tra i tornei maggiori la Liga riparte il 6, la Bundesliga il 12 (dopo 25 giorni). I paesi del nord Europa e quelli centro-orientali osservano due mesi di stop e ripartono scaglionati a febbraio. Ultimo, il torneo russo che ricomincia a marzo dopo quasi tre mesi. I paesi scandinavi e alcuni ex sovietici partono in primavera per concludersi tra l'estate e l'autunno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA