Mercato: il Barca aumenta l'offerta per Coutinho, 160 milioni

Lo scrive il 'Times'

La firma di Coutinho potrebbe essere una questione di giorni. Almeno secondo il 'Times', secondo cui il Barcellona avrebbe aumentato la sua offerta iniziale al Liverpool, portandola a 160 milioni. Secondo le fonti interpellate dall'autorevole quotidiano britannico, il club blaugrana ha offerto 120 milioni di base fissa, più 40 i bonus, che farebbe diventare il brasiliano il giocatore più costoso nella storia del club azulgrana e il secondo in assoluto dopo Neymar.

Il Liverpool, aggiunge il Times, è disposto a negoziare e il Barcellona ha intenzione di chiudere la trattativa anche se Coutinho non potrà giocare la Champions League in questa stagione, avendo già giocato la competizione con la maglia dei Reds.

Trattive tante, annunci ufficiali solo uno, quello di PJACA in prestito dalla Juventus allo Schalke 04. Dall'Inghilterra arrivano anche conferme sull'interesse del Manchester United per JORGINHO del Napoli. De Laurentiis lavora anche in entrata, per avere almeno uno fra YOUNES dell'Ajax, CICIRETTI del Benevento (si cerca di anticiparne l'arrivo, comunque sicuro a giugno) e POLITANO.

Per INGLESE del Chievo è tutto in stand-by, perché la società veneta pretende il rispetto dell'accordo che prevedeva il trasferimento dell'attaccante durante la prossima estate. La Roma continua a cercare un terzino (piace sempre JUANFRAN), e a parlare con il Benfica del possibile 'sbarco' in Portogallo di BRUNO PERES.

Intanto è stato a Trigoria Alessandro Beltrami, agente di Radja NAINGGOLAN: si è discusso del momento particolare del belga ma anche di BARELLA del Cagliari, che è un altro degli assistiti di questo procuratore, che del giocatore ha parlato anche con la Juve e con l'Inter. E proprio i nerazzurri continuano a puntare su DEULOFEU, che arriverebbe in prestito.

Intanto c'è un ulteriore indizio, perché il Barcellona non ha convocato il suo esterno offensivo per la sfida di Coppa del Re contro il Celta Vigo. In Francia 'L'Equipe' torna a scrivere di ICARDI al Real Madrid, ma il vero obiettivo degli spagnoli è il tedesco WERNER.

Il Genoa vuole cedere almeno cinque giocatori nel mercato di gennaio: sono LANDRE, RODRIGUEZ, PALLADINO, CENTURION (che ritornerà in Argentina) e RICCI. In bilico sono anche GENTILETTI, GALABINOV, LAZOVIC e COFIE, ma potrebbe partire anche LAXALT: il suo contratto è stato rinnovato fino al 2022 per evitare che andasse via a parametro zero, ma su di lui c'è da tempo il Galatasaray, che insiste per averlo. Tutto ciò per dire che Preziosi potrebbe ripetere quanto già fece l'anno scorso, ovvero rifare quasi completamente la squadra a gennaio.

Fra i possibili arrivi c'è quello di LEANDRO CASTAN dalla Roma. SALIBUR è invece un obiettivo della Fiorentina. Ma il Guingamp vuole cedere il suo centrocampista solo a titolo definitivo, mentre la Viola vorrebbe il giocatore in prestito con diritto di riscatto. Corvino tratta anche VIVIANI con la Spal, ma per giugno. Per il Bologna c'è una richiesta del Crystal Palace per DE MAIO, ma ha chiesto di essere ceduto l'altro difensore MAIETTA, che piace a Cagliari, Verona ed Empoli. In Emilia si muove anche la Spal, che cerca un difensore: l'ultima pista porta al brasiliano RODRIGO ELY, ex milanista attualmente in Spagna all'Alaves. Con il Torino è sempre in piedi il discorso per ACQUAH e BONIFAZI. Il Crotone ha bisogno di un attaccante e proverà a prendere l'interista PINAMONTI, 'stella' delle giovanili nerazzurre. Un altro giovane di talento, Alberto PICCHI dell'Empoli (pronipote di Armando, capitano della Grande Inter) è richiesto da Atalanta e Bologna. Il Verona ha chiesto BOYE' al Torino e D'ALESSANDRO al Benevento. Il Sassuolo vuole l'attaccante ORSOLINI, attualmente all'Atalanta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA