Malagò invita Tavecchio a riflettere

"Se pensa di essere l'uomo giusto si assume responsabilità"

(ANSA) - ROMA, 14 NOV - "Se il signor Tavecchio ritiene, magari dopo ieri, di essere la persona maggiormente deputata per portare avanti il nuovo corso della Federcalcio, si assume la responsabilità di questa decisione". Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Non c'è una regola, un'obbligatorietà - specifica - Ci sono stati casi in cui presidenti federali e allenatori sono rimasti al loro posto assumendosi la loro responsabilità, e ci sono altre persone che hanno deciso di non farlo. Sono scelte della propria coscienza. Nomi in grado di poter dare svolta? Innanzitutto ci porremo il problema quando ci saranno queste dimissioni, ammesso che avvengano".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA