Lewandowski, dopo il Mondiale la laurea

Attaccante Polonia diventa dottore parlando di se stesso

Dopo la qualificazione ai Mondiali in Russia, la laurea. L'impresa è riuscita al bomber della Polonia Robert Lewandowski, che è diventato dottore in educazione fisica presso l'Università dello Sport di Varsavia. L'attaccante ha impiegato dieci anni per laurearsi (cominciò il corso quando ancora giocava nel Lech Poznan), a causa degli impegni agonistici grazie ai quali aveva ottenuto anche che venisse cancellato l'obbligo di frequenza, ma al momento della consegna del 'pezzo di carta' è apparso felice.
    Vestito in modo molto elegante, Lewandowski ha trovato ad attenderlo per discutere la tesi i professori che erano vestiti con la maglia della Polonia, per festeggiare il n.9 ma soprattutto la qualificazione ai Mondiali, ottenuta domenica scorsa dopo il 4-2 al Montenegro, match nel quale anche 'Lewa' era andato a segno. La tesi del bomber era autoreferenziale: "RL9, il cammino verso la gloria", in cui ha raccontato la propria carriera dagli inizi da bambino fino a oggi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA