Toro: Cairo, derby? Non è fine del mondo

'Dobbiamo tornare a vincere.Sostituto Belotti deciso da tecnico'

(ANSA) - TORINO, 7 OTT - "Il derby non è stato uno spartiacque: abbiamo giocato in 10, non fa molto testo esattamente come per la Nazionale non deve fare testo il ko in Spagna". Il presidente del Torino, Urbano Cairo, torna sulla pesante sconfitta nel derby con la Juventus a margine dell'allenamento disputato dagli azzurri al Filadelfia. "Una partita non è la fine del mondo - spiega il presidente del club granata -. Pensiamo a riprendere la strada intrapresa nelle precedenti partite e a fare bene, tornando a vincere". L'assenza di Belotti costringerà Mihajlovic a cambiare il vertice dell'attacco, provando Niang punta centrale o affidandosi al giovane Sadiq. "Sarà Mihajlovic a decidere - taglia corto Cairo - vedremo a Crotone chi sarà il sostituto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA