Tre paesi Sudamerica per i Mondiali di calcio 2030

Argentina, Paraguay e Uruguay lanciano candidatura comune

 Argentina, Paraguay e Uruguay hanno lanciato la propria candidatura per organizzare i Mondiali di calcio 2030. La proposta è stata fatta dai presidenti dei tre paesi, l'argentino Mauricio Macri, l'uruguaiano Tabarè Vazquez e il paraguaiano Horacio Cartes, durante un incontro con il n.1 della Fifa Gianni Infantino. L'Argentina metterebbe a disposizione otto stadi, Uruguay e Paraguay due ognuno. All'incontro tra i tre capi di stato e Infantino ha preso parte anche il presidente insieme al presidente della Conmebol (la Confederazione sudamericana) Alejandro Dominguez. "Sono felice, è la mia prima volta che sono qui, sono emozionato per il fatto di essere in un paese e una città che ha scritto molte delle pagine più emozionanti della leggende e del mito del calcio", ha commentato Infantino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA