Mondiali: Sudafrica rigioca col Senegal

Niente ricorso, arbitro match vinto coinvolto in scommesse

La Federcalcio sudafricana ha rinunciato a presentare ricorso contro la decisione della Fifa di far ripetere la partita di qualificazione al Mondiale 2018 contro il Senegal. Lo scorso novembre il Sudafrica aveva vinto 2-1, ma l'incontro non è stato omologato a causa del coinvolgimento nelle scommesse illegali dell'arbitro ghanese Joseph Lamptey, squalificato a vita per "aver influenzato illecitamente il risultato" assegnando al Sudafrica un rigore per un fallo di mano rivelatosi inesistente. Le indagini della Fifa avevano però accertato che nessun giocatore era coinvolto nelle scommesse. Il Sudafrica ha ancora qualche chance di qualificarsi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA