Lega B divisa a ultima assemblea, commissario pronto

A vigilia assemblea si cerca accordo per trattare temi operativi

È ancora muro contro muro fra i club alla vigilia dell'ultima assemblea a disposizione della Lega B per eleggere un nuovo presidente. In caso di nuova fumata nera, da giovedì l'avv. Mauro Balata assumerà il ruolo di commissario, come deciso dal Consiglio federale del 4 settembre. Il fronte guidato dal presidente della Lazio e patron della Salernitana Claudio Lotito intende nuovamente disertare la riunione facendo mancare il numero legale, se non verrà ritirata la candidatura di Andrea Corradino, vicepresidente dello Spezia nonché vicepresidente di Lega da poco decaduto. È saltato anche il tavolo di confronto proposto per oggi dal reggente della Lega B, Ezio Maria Simonelli, che ha raccolto poche adesioni. Il rischio è dunque che manchi il numero legale per l'assemblea. Si cerca un gentlemen agreement per mettere da parte il rinnovo delle cariche e affrontare gli altri temi, mutualità, diritti tv e l'ipotesi di rinviare le partite nelle date Fifa, proposta dal Palermo.


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA