Fiorentina, se parte Kalinic c'è Simeone

Intanto i viola hanno ceduto al Sassuolo il portiere Satalino

Buone notizie per Stefano Pioli in vista dell'imminente inizio del campionato: Riccardo Saponara e Milan Badelj, fermi da tempo per problemi fisici, stanno aumentando i carichi di lavoro e nei prossimi giorni potranno aggregarsi al resto della squadra. La quale, dopo il successo per 3-0 ottenuto nell'amichevole con la Pistoiese, si sta preparando per il test di domenica in programma alle 20,30 a Viareggio con il Parma, penultimo test estivo, cui seguirà quello prestigiosissimo del 23 agosto al Bernabeu contro il Real Madrid. Sul fronte mercato continua a tenere banco la vicenda Nikola Kalinic: Milan e Everton sono sulle tracce del croato che come ha annunciato di ritenere conclusa la sua avventura in viola nonostante un contratto fino al 2019. Il club però non intende svenderlo e attende una cifra adeguata, non inferiore ai 28-30 milioni di euro. Intanto è stato bloccato Giovanni Simeone del Genoa: sarà lui a sostituire Kalinic in caso di cessione.
    Per la fascia resta viva la pista che porta a Jesè del Psg.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA