Florenzi: "Juve favorita". Moreno: "Roma da titolo"

Squadra domani in Usa. Monchi stringe per Defrel e punta Mahrez

- "Di Francesco ci ha subito trasmesso le sue idee. Il suo Sassuolo giocava bene e difendeva bene. Siamo a buon punto, anche considerando che ora arriveranno gli altri che finora erano in vacanza. Ci metteremo in carreggiata per fare un'ottima annata". Così Alessandro Florenzi al termine della prima parte del ritiro che la Roma ha svolto a Pinzolo. I giallorossi domattina partiranno per la tournee negli Stati Uniti con la squadra al completato visto che si aggregheranno anche i nazionali e i nuovi acquisti che in mattinata hanno sostenuto le visite mediche a Villa Stuart. La formazione allenata da Di Francesco prenderà parte all'International Champions Cup e sfiderà in una serie di amichevoli di lusso prima il Psg a Detroit (19 luglio), poi il Tottenham a New York (25 luglio), mentre l'atto conclusivo sarà la sfida tutta italiana a Boston contro la Juventus (30 luglio). Sul volo per gli Usa saliranno quindi tutti quei giocatori che hanno usufruito di un periodo in più di vacanza, ovvero i nazionali De Rossi, El Shaarawy, Pellegrini, i rientranti dai prestiti Iturbe e Skorupski, e poi Dzeko, Strootman, Fazio. Con loro anche Nainggolan e Manolas, entrambi al centro di numerose voci di mercato (il belga nel mirino dell'Inter, il greco accostato alla Juve) e ancora in attesa di rinnovare i rispettivi contratti. Hanno firmato da poco invece il difensore messicano Hector Moreno e il giovane esterno turco Cengiz Under, acquisti effettuati dal ds Monchi, chiamato adesso a chiudere col Sassuolo per Defrel e a regalare a Di Francesco quel 'campione' individuato in Riyad Mahrez del Leicester (ancora ampia la distanza tra domanda e offerta). In America non ci sarà invece Totti che da agosto comincerà la sua nuova avventura professionale nella Roma senza più gli scarpini ai piedi. "Per noi Francesco è sempre stato un punto di riferimento e continuerà ad esserlo anche da dirigente. Per me è un amico, un compagno e continuerà ad esserlo, ma da dirigente avrà sicuramente un ruolo più istituzionale" spiega Florenzi a Sky Sport, soffermandosi poi sulla corsa scudetto: "Nonostante la cessione di Bonucci la Juventus rimane sempre la favorita. Ha grandi giocatori e grande storia. Parliamo di un gruppo molto compatto. Restano loro la squadra da battere. L'Inter? Spalletti la aiuterà sicuramente a fare una grande stagione. Il Napoli invece ha cambiato poco ma è sempre una grande squadra che ha fatto vedere uno dei giochi migliori l'anno scorso". Tra le novità della stagione romanista ci sarà il messicano Moreno, arrivato dall'Olanda (Psg). "L'obiettivo principale, a livello personale, è inserirmi il più velocemente possibile in questa grande realtà, in questo grande club, ambientarmi in città e poter godermi quello che mi interessa di più, ossia il calcio - le sue parole dopo la prima visita a Trigoria -. A livello di squadra, ovviamente, l'obiettivo è quello di lottare per lo scudetto. Sono consapevole del fatto che la Roma voglia lottare per il titolo e che abbia bisogno di lottare per il titolo e io sono qui per aiutarla a raggiungere questo obiettivo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA