Spalletti: "Riconciliare risultati con la storia dell'Inter"

Prime parole dopo la firma di un contratto biennale: 'C'è tanto da fare, bisogna migliorare'

"C’è tanto lavoro da fare, in maniera seria e professionale, anche per il momento che sta attraversando la squadra. Bisogna migliorare. C’è da riconciliare i risultati con la storia della nostra società. L’appartenenza diventerà fondamentale. Abbiamo visto che ci sono squadre attrezzate": lo dice l'allenatore dell'Inter Luciano Spalletti alla tv tematica del club.

Firmato contratto biennale - Luciano Spalletti ha firmato un contratto biennale come allenatore dell'Inter: l'ufficializzazione arriva dal club nerazzurro, con una nota sul sito. Il nuovo tecnico sara' presentato mercoledì alle 12, ad Appiano Gentile. Lunedi' 3 luglio, si legge nella nota, dirigera' il primo allenamento della squadra. L'Inter per ufficializzare l'arrivo di Spalletti ha creato l'hashtag #InterIsComing, citando la famosa serie televisiva 'Il trono di spade'. Già nella mattinata, il club nerazzurro ha anticipato l'inizio di una nuova stagione guidata dal tecnico toscano, caricando i tifosi con un tweet: "Ogni famiglia può avere un momento di difficoltà, l’importante è farsi trovare pronti quando inizia la battaglia". L'Inter fa l'in bocca al lupo a Spalletti e ripercorre la sua carriera ricordando la storica doppia promozione, dalla C1 alla A, con l'Empoli nel 1997, oltre alla qualificazione in Europa League e ai preliminari di Champions League con l'Udinese. Poi i successi alla guida della Roma con le due Coppa Italia e la Supercoppa Italiana e l'esperienza all'estero alla guida dello Zenit, in cui vinse due campionati e una Coppa e una Supercoppa di Russia. A livello individuale, ricorda l'Inter, Spalletti vanta il maggior numero di panchine tra i tecnici dell'attuale Serie A grazie alle 406 presenze sino ad oggi accumulate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA