Lotti, azionariato popolare non priorità

Ministro sport: ma volentieri valuto proposte di legge

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Forme di partecipazione popolare all'azionariato delle società sportive e prima di tutto calcistiche "potrebbero essere positive, ma non ritengo prioritario imporlo tramite un intervento normativo. Ribadisco: non credo che sia oggetto di priorità, ma si può senz'altro aprire una discussione". Così il ministro per lo sport Luca Lotti, ha risposto in commissione cultura a un'interrogazione di Stefano Borghesi, della Lega Nord sui contatti della malavita organizzata nel mondo dello sport con particolare riferimento a fatti recenti che hanno riguardato importanti club (la Juventus, ndr). "Valuto positivamente una discussione nel merito ma non credo sia oggetto di priorità -ha aggiunto Lotti. Volentieri valuto le proposte di legge in commissione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA