Pellegri,felice per esordio ma ko brucia

Parla il 15enne del Genoa, il più giovane debuttante in serie A

(ANSA) - GENOVA, 23 DIC - "Sono felice per l'esordio, ma un po' giù di morale per la sconfitta che il Genoa non meritava".
    Lo ha detto Pietro Pellegri, recordman del calcio italiano per essere il più giovane esordiente nella storia della serie A.
    L'esordio ieri sera in Torino-Genoa a 15 anni, 9 mesi e 5 giorni, un giorno più giovane di Amedeo Amadei. La frase è riferita dal padre Marco, team manager della Primavera rossoblù, che ha detto: "E' un bellissimo record, sarà proprio un bel Natale". Il figlio è un promettente attaccante e tifosissimo del Genoa "Quando c'è il derby lo va a vedere in Gradinata Nord. Sto ancora metabolizzando quanto è successo - ha raccontato all'ANSA Marco Pellegri -: quando l'ho visto alzarsi dalla panchina e iniziare il riscaldamento mi è passata davanti tutta la sua vita, i suoi allenatori e gli sforzi fatti sin da quando aveva sei anni quando lo portavo agli allenamenti con la maglia del Genoa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA