L'Uruguay ritrova Suarez, c'è il Brasile

Finita, dopo 640 giorni, la squalifica per il morso a Chiellini

(ANSA) - ROMA, 25 MAR - L'Uruguay scalpita per rivedere Luis Suarez in maglia celeste: il Pistolero, infatti, tornerà oggi in campo con la Nazionale dopo 640 giorni e 9 partite di stop per il morso a Giorgio Chiellini ai Mondiali. La squadra di Tabarez sfiderà il Brasile a Recife in una gara del girone sudamericano di qualificazione a Russia 2018.
    Nel Barcellona l'attaccante ha segnato 43 reti in altrettante partite giocate questa stagione. Il suo compagno di squadra Neymar, stavolta, sarà un avversario. Nell'assicurare di essere in grado di "controllare l'ansia e il nervosismo" per il rientro in Nazionale, Suarez ha sottolineato che continuerà comunque a giocare con la "garra" (grinta) di sempre anche se, ha ammesso, "con più moderazione".
    Da Recife, dove si sono trasferiti in queste ore circa duemila tifosi uruguaiani, Suarez non ha dimenticato di ringraziare il suo Paese per questo difficile periodo: "Spero di poter regalare un'allegria alla Nazionale e di ottenere dei punti importanti in vista dei Mondiali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA