Spagna-Del Bosque: ipotesi rinnovo

"Marca", il ct potrebbe restare nel caso di un buon Europeo

 Ci potrebbe essere ancora Vicente Del Bosque al timone della Spagna nei prossimi anni. Il ct delle Furie rosse, dato in uscita dopo l'Europeo, potrebbe a sorpresa restare, ma molto dipenderà dall'esito del torneo dopo il flop al Mondiale 2014. Lo scrive "Marca", secondo cui la Federazione iberica, nel caso di una grande Euro 2016, sarebbe pronta ad offrirgli un rinnovo fino al Mondiale 2018. Viceversa, la separazione sarebbe quasi inevitabile e in quel caso i favoriti restano Antonio Camacho e Joaquin Caparros, con alternative Francisco Jemez Marti e l'attuale tecnico dell'Under 21 Albert Celades.
    In attesa di conoscere il futuro, il presente si chiama Italia, avversaria in amichevole giovedì a Udine. Oltre a Iniesta, Diego Costa e Cazorla, non convocati per motivi diversi, mancherà anche Busquets, rispedito a casa per l'infortunio alla mano destra. Soprattutto l'attacco sarà da visionare: Aduriz, convocato per la prima volta a 35 anni, Alcacer, Morata e Pedro dovranno cercare di non far rimpiangere Costa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA