Evasione fiscale: Neymar condannato

Brasile, dovrà pagare una multa di 47 mln ma tenterà il ricorso

 Maximulta in Brasile per Neymar. L'attaccante del Barcellona e della Seleçao è stato riconosciuto colpevole di frode ed evasione fiscale dal Tribunale amministrativo di Rio de Janeiro per aver occultato al Fisco, tra il 2011 e il 2013, compensi ricevuti dal Santos, la sua ex squadra in Brasile, dal Barcellona e dalla Nike. La Corte ha condannato Neymar a versare 189 milioni di reais al Fisco, circa 47 milioni di euro, già congelati all'inizio dell'inchiesta da conti del calciatore. I legali dell'attaccante hanno annunciato ricorso al Carf, ultima istanza della giustizia amministrativa brasiliana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA