Pioli, dimissioni? Sarebbe troppo facile

Biglia duro,'Vergogna'.E ora a Nyon 'match' per ululati razzisti

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - "E' una grandissima delusione, una botta forte perché almeno in Europa eravamo stati più bravi e non ci siamo riusciti". Così il tecnico della Lazio Stefano Pioli commenta il Ko inflitto ai biancocelesti dallo Sparta Praga, che ha significato l'uscita dall'Europa League "Sapevamo che erano forti e imbattuti in trasferta - dice ancora -, ma abbiamo commesso troppi errori, la partita si è decisa in 12' ed è un grave peccato". Nessun pensiero su eventuali dimissioni: "No - replica Pioli -, sarebbe molto più facile in questo momento andare a casa. E invece sto qui, mi prendo le mie responsabilità, sono io il primo responsabile ma abbiamo il campionato e ci mancherebbe che andassi a casa adesso". Certo è un pesante passo indietro, soprattutto se si pensa che solo ieri Pioli credeva nella possibilità di arrivare fino in fondo nella coppa: "Ma non ho mai detto - si difende - che i quarti di finale sarebbero stati un grande traguardo. Stiamo rendendo al di sotto delle nostre possibilità, ci sono le mie responsabilità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA