Malagò, Conte? A Euro farà straordinari

L'addio alla nazionale una sua scelta

(ANSA) - ROMA, 16 MAR - "L'addio di Conte? È una sua scelta e dimostra quanto è quotato e che mercato abbia nell'ambito dei top club. Vuol dire che la scelta della nazionale era una scelta giusta e vincente, poi cambiare è uno suo diritto. Penso che per l'Italia avere un allenatore così sia un plus". È il pensiero di Giovanni Malagò, in merito all'annuncio dell'addio di Antonio Conte alla guida della nazionale azzurra al termine di Euro2916 Francia. Una notizia che secondo il n.1 del Coni non condizionerà la resa dell'Italia ai prossimi Europei: "Lo escludo, perché chiunque conosce Conte sa come è fatto. Anzi, penso che farà gli straordinari per dimostrare chi ci tiene. È un super professionista e vorrà fare molto bene, non c'è dubbio Chi vedrei bene dopo? Non è sembra giusto che io interferisca, poi succede che i presidenti federali me ne vengano a parlare prima per condividere una scelta ma che deve essere presa da loro", spiega Malagò a margine della presentazione dello Sport Marketing Award.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA