De Canio, se uniti salvezza possibile

Il neotecnico dell'Udinese, qui riprendo un discorso interrotto

(ANSA) - ROMA, 15 MAR - "Ho solo voglia di mettere il mio entusiasmo al servizio della squadra e far ritrovare la serenità per trovare i risultati che la squadra può raggiungere, visti i suoi valori tecnici": sono le prime parole pronunciate dal neotecnico dell'Udinese Luigi De Canio, tornato a Udine 15 anni dopo la sua prima esperienza in bianconero.
    Ieri ha firmato un contratto che lo legherà all'Udinese sino a fine stagione, con l'obiettivo salvezza. "Sono felicissimo - ribadisce - Ho sperato che questo potesse accadere. Qualche anno fa s'interruppe un discorso importante che stava cominciando e questa è l'occasione per riprenderlo. Mi dispiace che la squadra sia in questa situazione e per il mio collega (l'esonerato Colantuono, ndr), un professionista che stimo. So che se faremo bene, la società apprezzerà il lavoro e si potranno creare le premesse per qualcosa di ulteriore. Sono qui per giocarmi questa chance con la consapevolezza che sia un obiettivo raggiungibile.
    Ma avrò bisogno dell'appoggio di tutti, compresi i tifosi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA