Mihajlovic, infuriato con miei e arbitri

"Fatti errori, ma Sassuolo ha meritato. E' sconfitta che brucia"

(ANSA) - ROMA, 6 MAR - "Sono molto arrabbiato con noi stessi e con gli arbitri, ma degli arbitri non parlo. Nella prima mezz'ora abbiamo dominato, ma non possiamo creare occasioni e poi subire gol alla prima occasione per gli avversari". Così il tecnico del Milan, Sinisa Mihajlovic, dopo la sconfitta col Sassuolo. "Lo schema del Sassuolo lo conoscevamo e Bacca doveva stare al limite dell'area, ha sbagliato perché è uscito in ritardo - ha spiegato a Premium Sport -. Quando non hai la concentrazione giusta succedono queste cose. Quindi il gol, dal mio punto di vista, è regalato, anche se possiamo dire che il Sassuolo abbia vinto con merito. Non è stato il Milan che voglio io: è una sconfitta che brucia ma non dobbiamo dimenticare il buono fatto finora. Sono stato espulso perchè ho protestato e dopo che mi ha buttato fuori l'ho mandato a quel paese, ma solo dopo. Mi sono arrabbiato, anche con i miei che si sono fermati, mentre non avrebbero dovuto farlo", ha detto ancora Mihajlovic.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA