Preziosi, forse siamo stati presuntuosi

Il presidente del Genoa, ma nessun timore per la salvezza

(ANSA) - ROMA, 1 MAR - "Pensavamo di poter ambire ad un campionato tranquillo, ma forse siamo stati un po' presuntuosi e qualche valutazione non è stata appropriata". Enrico Preziosi ha analizzato con lucidità la stagione del suo Genoa, passato in pochi mesi dal festeggiare il 6/o posto alla lotta per non retrocedere, complici alcune cessioni importanti non sostituite adeguatamente.
    "Forse la bella prestazione con l'Udinese ci aveva un po' sviato - ha detto Preziosi, presente oggi alla ripresa degli allenamenti, parlando al sito ufficiale - Ma non c'è timore di non centrare l'obiettivo. Ho chiesto ai giocatori determinazione, spirito di sacrificio e di squadra".
    Per la formazione di Gasperini ora due gare consecutive al Ferraris. "Siamo concentrati sulla salvezza, l'unico obiettivo rimasto, per conquistare il decimo anno di Serie A - ha concluso il patron - È stata un'annata travagliata, tra infortuni e squalifiche impensabili. In situazioni così cambia l'approccio mentale, la testa non è sgombra e le cose si fanno difficili".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA